Wishlist
  • No products in the cart.
Back to top

Shop

ALICE NEL PAESE DELLE MERAVIGLIE amz editrice 1987 in wonderland anime tv series

29,90

1 disponibili

Descrizione

ALICE NEL PAESE DELLE MERAVIGLIE

riduzione di testo abbinato ad illustrazioni della serie animata giapponese liberamente ispirata al romanzo LE AVVENTURE DI ALICE NEL PAESE DELLE MERAVIGLIE di Lewis Carroll

text with illustrations of japanese animated series freely inspired from Lewis Carroll ‘s novel ALICE ‘S ADVENTURES IN WONDERLAND

Fushigi no kuni no Alice
Alice au pays des merveilles
Alice im wunderland
Alice en el país de las maravillas
Alice no país das maravilhas
ふしぎの国のアリス 
Fushigi no Kuni no Arisu


MAGNIFICO VOLUME ILLUSTRATO (CON TESTO ABBINATO ALLE IMMAGINI ORIGINALI TRATTE DAI FOTOGRAMMI DEI CARTONI ANIMATI) CHE OFFRE UNA SUCCULENTA ED AMPIA SINTESI  DELL’ OMONIMO ANIME GIAPPONESE PRETESTUOSAMENTE TRATTO DAL CELEBERRIMO ROMANZO FANTASY DI CARROLL CHE RACCONTA I MERAVIGLIOSI VIAGGI DELLA MERAVIGLIATA ALICE, TESTO SACRO DELLA LETTERATURA PSICHEDELICA QUI PROPOSTO IN CHIAVE EDULCORATA E PROPEDEUTICA PER I BAMBINI E GLI ADOLESCENTI ANCORA NON PRONTI PER INIZIARE A DROGARSI E A FARE ESPERIENZE ALLUCINOGENE MA CHE MOLTO PRESTO LO SAREBBERO STATI 

LA SCIAGURATA SERIE FU TRASMESSA PER LA PRIMA VOLTA NEL NOSTRO PAESE SUL CANALE TELEVISIVO BERLUSCONIANO ITALIA 1 NEL 1986

l’adattamento dei testi dalla serie televisiva è di Jacqueline Perrotin

la copertina è opera dello stuio grafico torinese Immagini e Parole

volume brossurato tutto a colori, 96 pagine, formato cm.19,5×26,5, AMZ editriceprima edizione, luglio 1987

 

IN CONDIZIONI BUONISSIME, ALONI RESIDUI DI SCOTCH RIMOSSO NEGLI INTERNI DI COPERTINA


LEGENDA STATO DI CONSERVAZIONE

condizioni ECCELLENTI (o anche EDICOLA e/o MAGAZZINO) = si intende un oggetto nuovo e perfetto oppure usato senza difetti e praticamente ancora come nuovo, tenendone per quest’ultimo caso in conto ovviamente la datazione ; corrisponde a un range di grading internazionale compreso tra 8,5 e 9,8 (non assegniamo punteggi superiori a 9,8 perchè trattasi di tipi ideali a ns avviso più teorici e scolastici che reali e concreti, ogni manufatto umano in natura ha una percentuale insita e congenita seppur infinitesimale di imperfezione)

condizioni OTTIME = oggetto nuovo (o talora anche usato ma maneggiato e conservato con molta cura) in cui non si riscontra alcun difetto rilevante e degno di nota, tutt’al più qualche minimo segno di lettura o di uso ; corrisponde a un range di grading internazionale compreso tra 7 e 8,5

condizioni BUONISSIME = oggetto usato (ed in taluni casi anche fondo di magazzino soggetto a piccole usure del tempo) con lievi imperfezioni e difetti poco vistosi, generalmente molto marginali ed appena percepibili ; corrisponde a un range di grading internazionale compreso tra 5,5 e 7

condizioni MOLTO BUONE = oggetto usato con imperfezioni vistose e difetti abbastanza spiccati, pur se non completamente invalidanti (generalmente specificati nel dettaglio alla voce CONDIZIONI nella parte inferiore della descrizione di ogni singolo oggetto); corrisponde a un range di grading internazionale compreso tra 4 e 5,5

condizioni PIU’ CHE BUONE / MEDIOCRI = oggetto usato con imperfezioni e difetti evidenti, smaccati, madornali ed invalidanti, assolutamente non collezionabile tuttavia idoneo per la semplice lettura o documentazione ; corrisponde a un range di grading internazionale inferiore a 4

per eventuali ulteriori dettagli aggiuntivi e specifici si prega di fare sempre riferimento alla voce CONDIZIONI nella parte inferiore della descrizione di ogni singolo oggetto


I personaggi che compaiono in queste avventure sono il Bruco Blu, che vive sopra un fungo a fumare una pipa e sa fare molte magie (per esempio può far rimpicciolire o crescere Alice di dimensione, donandole un pezzo del suo fungo) ed è l’informatore ufficiale del Paese delle Meraviglie, il Ghignagatto (con il potere di sparire e riapparire in questo o quel luogo o di rendere visibile solo alcune parti del suo corpo a suo piacimento), la lucertola Little Bill, il Cappellaio, la Lepre, il Ghiro, i gemelli Ciccia Pappa e Pappa Ciccia (in continuo conflitto tra loro), l’uovo parlante e dotato di arti Humpy Dumpy, ma soprattutto la regina di Cuori, sovrana del regno (piuttosto tiranna, ma più simpatica rispetto al romanzo originale e alle altre serie animate di Alice nel paese delle Meraviglie). Questa è sposata con il Re di Cuori (che si fa mettere sempre i piedi in testa dalla moglie per la sua mancanza di autorità maschile) e suo figlio è il Fante di Cuori (un bambino piuttosto goffo). Ha al suo seguito un esercito di soldati dotati di carte da gioco di cuori al posto del ventre, di cui si serve per portare in prigione questo o quell’abitante del Paese delle Meraviglie (nei primi tempi minacciava di tagliar loro la testa, fino a quando la ghigliottina non si è rotta). Al suo servizio ha anche il Jolly (anch’esso con la carta da gioco in luogo del ventre, con impressa una J), che funge da menestrello, buffone di corte e consigliere del Re di Cuori.

Differenze col romanzo

Contrariamente al romanzo, Alice “ritorna a casa” al termine di ogni avventura ed è sempre accompagnata da Benny Bunny, il nipotino del Coniglio Bianco (il goffo araldo della Regina di Cuori), che le ha aperto le porte del Paese delle Meraviglie. Ogni puntata di questa serie vede Alice vivere un suo fatto di vita quotidiana (lezioni scolastiche, discussioni e litigi con i familiari, specialmente la sorella Celia, ramanzine della madre per venir meno alle buone maniere ecc.), finché non si addormenta e si ritrova a dover affrontare nuove avventure nel Paese delle Meraviglie (che in un modo o nell’altro sono collegate alla situazione appena vissuta nella realtà). In sogno, il coniglietto Benny Bunny è parlante ed indossa una saloppette rossa regalatale dalla stessa Alice; essendo egli stesso un abitante del Paese delle Meraviglie, può far da guida alla bambina, che conoscerà di volta in volta gli abitanti di questo luogo di sogno.

Contrariamente al romanzo originale, la Regina di Cuori non è l’unica sovrana del regno, perché in questa serie compaiono anche la Regina di Picche, la Regina di Diamanti (meglio noti come quadri nel gioco delle carte francesi), ognuna con i soldati dotati di questo o quel seme nelle carte che fanno da ventre ed anche la regina Bianca (nota anche come Regina Paola) la cugina delle due sorelle Regina di Cuori e la Regina di Picche, con suo marito (il re Bianco o re Paolo) e sua sorella, la regina Nera, che rappresentano il regno degli Scacchi, ma la regina Paola ha come scopo nella vita quello di giocare a croquet ed ha costantemente la corona sugli occhi, causa di problemi di visibilità.

Al termine di ogni sogno Alice si risveglia e fa affermazioni che si collegano all’avventura appena sognata da lei, lasciando stupiti i presenti.

Informazioni aggiuntive

Soggetto

Tipo

Editore

Lingua

Genere

Autore

Anno di pubblicazione

Grado di conservazione

Caratteristiche particolari

Soggetto 2

Formato

Dettagli sui cookie

Questo sito web utilizza i cookie

Utilizziamo i cookie per personalizzare contenuti ed annunci, per fornire funzionalità dei social media e per analizzare il nostro traffico. Condividiamo inoltre informazioni sul modo in cui utilizza il nostro sito con i nostri partner che si occupano di analisi dei dati web, pubblicità e social media, i quali potrebbero combinarle con altre informazioni che ha fornito loro o che hanno raccolto dal suo utilizzo dei loro servizi.

Tecnici Marketing Statistiche Preferenze Altro

Consenso fornito in data: id:

You don't have permission to register